Nostro Luca - Istituto superiore di Studi Musicali A. Toscanini di Ribera

Vai ai contenuti




Logout
VUOI SAPERNE DI PIÙ SULL'AFAM?
Vedi Spot Ministero dell' Istruzione Università e Ricerca

Nostro Luca

docente con contratto di collaborazione

Photos by Emra Islek
Luca Nostro è un chitarrista e compositore, attivo in particolar modo nella musica jazz e in quella contemporanea. Si diploma all’Università della Musica specializzandosi in jazz con Fabio Zeppetella. Ha studiato anche con Ramberto Ciammarughi, Umberto Fiorentino, Massimo Moriconi, Giovanni Tommaso, Danilo Rea, Maurizio Giammarco, Fabrizio Sferra.

Chitarrista, compositore, direttore artistico e docente, attivo in particolar modo nel jazz contemporaneo jazz e nella musica contemporanea. Ha registrato quattro dischi a New York di cui tre come leader con alcuni dei più importanti musicisti della scena mondiale come Donny Mc Caslin, Scott Colley, Antonio Sanchez, Mark Turner, Dan Weiss, Tyshawn Sorey, John Escreet, Joe Sanders e si è esibito in alcuni dei più importanti club e festival internazionali come lo Small’s e lo Shapeshifter Lab a New York, La Casa del Jazz  a Roma, il Blue Note a Milano, il Summer Jazz Days a Varsavia  e l’Italian Jazz Days di New York. Ha il visto artistico triennale negli Usa richiesto dal prestigioso studio Systems Two di New York.

I suoi dischi (Ulrich, Orkaan 2007, Element, SLJC 2008, Incipit, Jazz Engine 2012, Are You ok? Jando Music/Via Veneto 2015) sono stati recensiti da importanti riviste e portali web italiani e stranieri come Downbeat, Jazzwise, Musica Jazz, Jazz It, Jazzitalia. La sua musica è stata trasmessa tra le altre da Radio Tre (Battiti, Alaz il Volume) Radio Vaticana,  TVN Warsaw ed è stato intervistato da Jazz It, Jazz Convention, SBS Radio (Australia), Radio popolare e AndyMag. Il suo ultimo disco da leader, Are you ok? con Donny Mc Caslin (nominato al Grammy), John Escreet , Joe Sanders e Tyshawn Sorey si è classificato secondo su itunes subito dopo la sua uscita ed è stato recensito da Downbeat con una valutazione di 4 stelle.

Nella scena della musica contemporanea Luca fa parte di una delle più importanti orchestre europee, il Parco della Musica Contemporanea Ensemble (PMCE) orchestra residente dell’Auditorium Parco della Musica a Roma. Con l’orchestra, di cui fanno parte alcuni grandi solisti come Manuel Zurria, Antonio Caggiano, Paolo Ravaglia, Maurizio Giammarco, Gianluca Ruggeri, Luca Sanzò, e diretta dal Maestro Tonino Battista, Luca ha suonato come prima chitarra  alcune delle pagine più importanti della letteratura contemporanea, come Yellow Shark di Frank Zappa (prodotto da Gail Zappa con la direzione di Johnathan Stockhammer), 2x5 di Steve Reich (prima mondiale), The News di Jacob TV e Secret Rose di Rhys Chatam (prime europee), K_446 di Michele Tadini (prima assoluta), e musiche di Fausto Romitelli, Louis Andriessen, Arvo Part, Kurt Weill (a fianco di Ute Lemper) Martha Colburn sia all’Auditorium di Roma che in altri importanti spazi come il MAXXI, l’American Academy, il Teatro Petruzelli di Bari, il Festival di Nuova Musica a Macerata, Il Festival di Villa Adriana, il teatro dell’Opera di Roma. Ha collaborato anche con l’ensemble Alter Ego. Il suo programma in solo, eseguito per la prima volta all’Auditorium Parco della Musica di Roma nell’ambito della Rassegna .in my Life, è stato replicato più volte negli Istituti Italiani di Cultura come Nyc, Bruxelles e Chicago (De Paul University).
 
Ha composto le musiche del Docufilm “SILENCIO” sui rapporti tra i narcos messicani e la ‘ndrangheta di Attilio Bolzoni e Massimo Cappello insieme a Lucio Perotti, con la partecipazione tra gli altri, di Diego Osorno, Hanabel Hernandez e Don Luigi Ciotti.
 
Dopo la presentazione all’Auditorium Parco della Musica alla presenza del Presidente del Senato Grasso, l film è uscito su Repubblica TV  che in pochi giorni ha avuto più di 300.000 visualizzazioni medie, è uscito in contemporanea con l’anniversario del massacro dei 43 studenti a Iguala (http://www.repubblica.it/esteri/2015/09/26/foto/messico_-123758921/1/?ref=HREC1-23#4)  http://video.repubblica.it/spettacoli-e-cultura/silencio-1-messico-nell-inferno-dei-reporteros/212346/211515. Successivamente è stato presentato anche al Teatro Massimo di Palermo.
 
E’ stato ideatore e project coordinator del progetto Young Musician Play Europe, finanziato dal Programma Cultura della Comunità Europea, nel quale ha diretto il Warsaw Summer Jazz Dyas in Polonia e il Conservatorio Reale dell’Aja.
 
E’ direttore artistico del NOGO FESTIVAL (www.nogofestival.it), Festival di musica contemporanea che si svolge all’ex Cartiera Latina di Roma con il Patrocinio della Regione Lazio, che alla primitiva ha ospitato diverse prime mondiali ed Europee (Riccardo Nova, Elliot Cole, Paolo Marchettini) e ospiti di livello internazionale come Glen Velez (4 grammy) e Loire Cotler.
 
Luca ha collaborato anche con artisti pop e R’n’B come Piero Pelù, Ute Lemper, Lola Ponce, Kavi Pratt e Sandy Muller e con artisti visivi come Mino Trafeli, Martha Colburn, Ilir Zefi, Stefano Tonelli, Lara Pacilio.
 
Ha curato il libro l’Esperienza Musicale, per una fenomenologia dei suoni (Manifestolibri, 2002) con alcuni dei più importanti filosofi e studiosi internazionali, scrivendo un saggio sui rapporti tra Wittgenstein e la musica. Ha tenuto la rubrica Rolling Notes sul magazine Ulisse di Alitalia. Attualmente scrive di musica contemporanea sul portale The Carousel.

 
Copyright © 2008 - 2020 Tutti i diritti riservati
Istituto Superiore di Studi Musicali Arturo Toscanini
Corso Umberto I, 359
92016 - Ribera (AG)
telefono 0925 61280
P.I. 02834540847
C.F. 92007100842
IBAN: IT54G0103083090000004135734 intestato a Istituto Superiore di Studi Musicali "Toscanini"
- Ultimo aggiornamento 20/05/2020
Privacy Policy
designed and developed by Gianfranco Gioia
Torna ai contenuti