Di Leonforte Angelo - Istituto superiore di Studi Musicali A. Toscanini di Ribera

Vai ai contenuti




Logout
VUOI SAPERNE DI PIÙ SULL'AFAM?
Vedi Spot Ministero dell' Istruzione Università e Ricerca

Di Leonforte Angelo

docente con contratto di collaborazione

 
…Angelo è un musicista che ha sempre mostrato un interesse colto nei confronti della Musica. Ha saputo, da un lato, approfondire con intelligenza lo studio della Musica e dall'altro ha filtrato le informazioni scientifico musicali esaltandone la loro importanza, rivolgendo tuttavia l'attenzione alla pratica del "fare musica". L'esigenza della Composizione Musicale, quale atto creativo, costituisce priorità artistica e intellettuale oltre che al tempo stesso finalità ultima per un musicista... Angelo ha ben chiaro tutto ciò...
 
Giovanni Mazzarino Novembre 2016
 
***
 
...nelle sue esecuzioni il linguaggio jazzistico sgorga fluido e scorrevole.
Il suo pianismo pur risultando moderno, presenta, sotto forma di nuovo e ricco concentrato, elementi improvvisativi ed espressivi appartenuti ai vari stili storici del jazz. Non è pertanto casuale che Angelo abbia ottenuto già importanti riconoscimenti; ciò rappresenta una conferma di quanto abbia le carte in regola per divenire una realtà significativa del panorama jazzistico nazionale...
 
Vito Giordano Dicembre 2014
 
***
 
...questo suo modo di assorbire e rielaborare qual si voglia materiale musicale lo trasferisce nella sua attività di musicista rendendolo pianista sensibile completo e versatile in tutte le situazioni. Piacevole e imprevedibile come solista, sicuro ed elegante come accompagnatore ė davvero un piacere collaborare con lui, e conoscerlo umanamente...
 
Riccardo Randisi  Aprile 2015
 
***
 
...un musicista colto e sensibile, un pianista raffinato e sensuale, un essere umano speciale...
 
Daniela Spalletta Settembre 2015
 
***
 
...He gives me hope for the future of jazz, the future of jazz in general and jazz in Italy. It is fantastic to see someone so young and talented living his dream, continuing to draw from the wisdom of jazz masters as well as his own sense of aesthetics. Since meeting him I have learned that he is a sharing, nurturing person and those are wonderful qualities to have, but as a musician, composer, and teacher, I think it makes him that much more special. Not everyone shares their knowledge, not everyone is eager to spend their time or attention on others, not everyone sees or listens to the larger story, but I believe he does.I have to say that Angelo is aptly name because I do believe he is an “angel”. In my life he arrived on the wings of jazz and I am lucky to know him and I have already begun working on another project especially for him, so I feel heavenly about that too...
 
Laurie Early 29 Novembre 2015
 
***
 
...Angelo ha sempre lavorato per eccellere e dare il meglio di sé...Aldilà delle sue notevoli abilità musicali, è stato uno studente modello con approfondite conoscenze della materia e con una grande musicalità.
Sono certo che avrà una carriera professionale di grande livello...
 
Giuseppe Vasapolli  Settembre 2015

***

…Angelo is already an advanced jazz pianist in every way, his harmonic sense is highly developed, his technique is excellent, and he is already a fine improviser… his enthusiasm and achievements would be a great inspiration to those fortunate enough to study with him…

Dave Frank Agosto 2017
Assoc. Prof., Piano Dept.
Berklee College of Music
Director, Dave Frank School of Jazz, NYC
 
***
 
Nasce a Leonforte il 2 luglio 1985.
Incomincia fin dalla più tenera età (all'età di 5 anni) a suonare il pianoforte da autodidatta, mostrando fin da subito un notevole talento musicale.
Dal 1995 al 2000 studia privatamente pianoforte e teoria musicale.
Nel 2001 comincia il suo lungo e proficuo percorso di studio con il maestro Giovanni Mazzarino con il quale sviluppa e matura la tipicità dell’improvvisazione e dell’armonia jazz.
Nel 2006 partecipa alla masterclass di Armonia e improvvisazione jazz tenuta da Dado Moroni.
Nel 2007 partecipa ad una masterclass di Armonia e improvvisazione Jazz tenuta dal Maestro Salvatore Bonafede  e ad una masterclass sui linguaggi del jazz tenuta dal celebre sassofonista e arrangiatore Bob Mintzer.
Nel 2008 si diploma con il massimo dei voti presso il dipartimento di musica Jazz dell’Accademia Musicale Siciliana “Enzo Randisi” di Piazza Armerina sotto la guida del maestro Giovanni Mazzarino.
Nel 2009 consegue la laurea di primo livello in “Discipline delle Arti, della musica e dello spettacolo indirizzo musicale” con votazione 110/110 e lode.
Nello stesso anno partecipa ai workshops del festival internazionale di musica jazz “Piazza Jazz 2009” dove segue i corsi del pianista Huw Warren e di Mariapia De Vito.  
Nel 2011 segue i corsi nell’ambito del festival internazionale di musica jazz “Piazza Jazz 2011 dove ha la possibilità di studiare con il celebre compositore americano Steve Swallow. Nello stesso anno prende parte come artista al prestigioso concorso di musica jazz “Vittoria Rotary Jazz Award” di Francesco Cafiso.
Nel 2012 partecipa ai workshops del festival internazionale di musica jazz “Piazza Jazz 2012” dove segue i corsi tenuti da Danilo Rea, Marco Tamburini e Mimmo Cafiero e si esibisce in concerto con il gruppo Enna Jazz Quintet; nell’estate del 2012 tiene un concerto in piano solo nella magnifica cornice della celebre Villa Romana del casale di Piazza Armerina, in occasione della sua riapertura al pubblico dopo i restauri.
Nel 2013-14 perfeziona la tecnica del piano solo sotto la guida del Maestro Riccardo Randisi e si dedica allo studio delle tecniche di orchestrazione e arrangiamento con il maestro Giuseppe Vasapolli con il quale affronta un approfondito studio sulla metodologia di orchestrazione per big band e grandi ensemble.
In questi anni svolge l’attività di pianista accompagnatore per le classi di canto jazz per conto del Conservatorio V.Bellini di Palermo collaborando con il maestro Flora Faja, il maestro Rosalba Bentivoglio, il maestro Lucia Garsia ed il maestro Gaetano Riccobono.
E’ proprio con il maestro Gaetano Riccobono, con il quale collaborerà per lungo tempo, che approfondisce lo studio dei voicings finalizzato all’accompagnamento dei cantanti secondo il metodo insegnato da Barry Harris e  lo studio della trasposizione a prima vista.
Nell’aprile del 2013 ha l’onore di rappresentare, con la formazione Seven Steps, il conservatorio di Palermo in occasione del Premio Nazionale delle arti presso il Conservatorio di Musica G. Verdi di Torino. E’ tra i semifinalisti del Premio Enzo Randisi 2013.
In questi anni ha il piacere e l’onore di studiare e lavorare con il trombettista e compositore Vito Giordano che sarà un punto di riferimento nella sua formazione artistica e musicale.
Nel 2014 è il primo pianista in Sicilia a conseguire il Diploma accademico di II Livello in Pianoforte Jazz con votazione 110/110 lode e menzione d’onore presso il Conservatorio Vincenzo Bellini di Palermo sotto la guida del Maestro Riccardo Randisi e del Maestro Vito Giordano.
Nel dicembre 2014 vince con il suo trio il premio come miglior gruppo nell’ambito del Concorso Nazionale Pippo Ardini presso l’Auditorium Rai di Palermo, garantendosi così la partecipazione all’European Jazz Award 2015 di Tuscia Jazz a Bagnoreggio.
Nello stesso mese di dicembre apre la nuova stagione concertistica 2014/15 della fondazione The Brass group di Palermo con il Vito Giordano Jazz Quartet.
Nel gennaio 2014 si esibisce con la celebre cantante gospel americana Cheryl Porter;
nel giugno 2014 prende parte al  prestigioso Contemporary Music Festival: Composers and Performers 2013/14 dove si esibisce con il suo trio e con il Giacomo Tantillo Quintet.
Nel 2014  e nel 2015 segue i corsi tenuti dal celebre pianista americano Barry Harris e perfeziona la pronuncia ed il linguaggio jazzistico seguendo i corsi del trombettista Stjepko Gut secondo il metodo di Clark Terry.
Nel 2015 è tra i finalisti del Concorso Nazionale Tony Scott Jazz Award 2015.
 
Attività didattica

Dal 2010 al 2011 è docente di Pianoforte Jazz e tecniche di improvvisazione musicale presso la scuola di musica Arsmusica di Enna.
Dal 2011 al 2014 è docente di Pianoforte Jazz e tecniche di improvvisazione musicale presso la scuola di musica Mousike di Enna.
Dal 2013 al 2014 è docente di Pianoforte Jazz e tecniche di improvvisazione musicale presso la scuola di musica Lizard di Palermo e presso la scuola di musica Artemusica di Caltagirone.
Dal 2013 è docente di Pianoforte Jazz e tecniche di improvvisazione musicale presso la scuola di musica Enpacs di Enna.
Nel 2015/16 è docente di pianoforte presso l’I.I.S G. Bertacchi di Lecco e presso la scuola di musica Laboratorio Musicale di Lecco.
Tra gli altri ha collaborato e suonato con: Cheryl Porter, Stjepko Gut, Vito Giordano, Giuseppe Costa, Carmen Avellone, Gianni Bertoncini, Giuseppe Costa, Jennifer Vargas, Guido Torelli, Leslie Sackey, Silvania Dos Santos, Giovanni Mazzarino, Riccardo Lo Bue, Gaetano Riccobono, Stefano di Grigoli, Massimiliano Castellana, Calogero Marrali, Emanuele Primavera, Antonella Catanese, Stefano India, Paolo Vicari, Carla Restivo, Cinzia Catania, Giuseppe Cucchiara, Francesco Patti, Antonio Leta, Daniela Spalletta, Francesca Caruso, Giacomo Tantillo, Angelo Cultreri, Gaetano Tucci, Antonio Fiore, Alessandro lo Chiano, Jossy Botte, Carmelo Venuto, Francesco Longo, Michele Territo, e altri.

Copyright © 2008 - 2020 Tutti i diritti riservati
Istituto Superiore di Studi Musicali Arturo Toscanini
Corso Umberto I, 359
92016 - Ribera (AG)
telefono 0925 61280
P.I. 02834540847
C.F. 92007100842
IBAN: IT54G0103083090000004135734 intestato a Istituto Superiore di Studi Musicali "Toscanini"
- Ultimo aggiornamento 21/10/2020
Privacy Policy
designed and developed by Gianfranco Gioia
Torna ai contenuti